Metemola-in-moia-miniatura
Due frazioni si trovano a dover fare i conti con vicende vecchie e incancrenite.
Storie di "campanilismo" dai risvolti tragicomici. 
[Commedia dialettale] [90 minuti] [video] [foto]
PROSSIME DATE
 
 
 
 

Trama

Qui si parla di "campanilismo". Campanilismo con radici profonde e risvolti tragicomici.
Due frazioni limitrofe si trovano a dover fare i conti con vicende vecchie e incancrenite che tengono perennemente in tensione i loro abitanti, grandi e piccini.
Dopo l'ennesima lite tra i bambini che devono condividere la stessa scuola, le mamme decidono di porre rimedio a tutto ciò.
Accade anche che due ragazzi delle diverse frazioni si innamorino e che Olindo, il "sognatore" del paese predìca il loro matrimonio.
Il sogno diverrà realtà?

Note di regia

Chiunque arrivi nelle colline di Soave e’ subito rapito dalla dolcezza delle forme e dei colori.
Qualunque stagione stiano attraversando, coloro che poi hanno la fortuna di scendere nel profondo delle sensazioni riescono a cogliere anche il gusto della gente, l’odore della terra, i riti e la cultura, le storie, i racconti.
Chi può continuare a camminare, annusare e magari vivere tra queste colline per svariate stagioni, i racconti li puo’ ascoltare più volte, da diverse persone. da diversi punti di vista con diverse interpretazioni dei fatti, con diversi stili, magari dai protagonisti...e così può capitare che ti venga voglia, magari ricamandoci un po’ su, di far interpretare il racconto su di un palcoscenico davanti ad un pubblico che altro non e’ ...che il protagonista!
IMG_4327 IMG_4435 P1020931 P1020934 P1020997
 

Informazioni

Autore
Clara Sartori

Genere

Commedia popolare

Lingua

Vernacolo (dialetto veneto)

Durata

Due atti (Circa 1 ora e 30 minuti)

Cast

Regia

Clara Sartori

In scena

Valeria Terron, Angelo Dalli Cani, Marino Preite, Andreina Lorenzoni, Narciso Vesentini, Ernesto Guerriero, Rita Castelli, Umberto Zamboni, Maria Rosa Barbi, Thaiwo Rukaiki Seidu, Cristina Todeschini

Tecnici

Federico Bettonte

Musiche

Dal vivo con il coro "I vilan de la Bastiola"

Scene

Elsia Betterle, Marco Castelli, Augusto Bettonte

Scheda tecnica

Contesto

Qualsiasi spazio, all'aperto o al chiuso

Palco

 

Impianti

La compagnia è indipendente per l'impianto luci e audio

Carico elettrico

6 kw, volts 380 3P+N+T. Presa pentapolare 32 A a palco

(è possibile valutare l'uso della 220 V bipolare a seconda del caso)

SIAE

Testo e musiche non tutelati

Costo

Da concordare ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3298821528)

Dove siamo stati

sab, 27 febbraio 2016, 21:00 a Gazzo Veronese VR
 

Teatroprova è una associazione artistica amatoriale senza fini di lucro che opera in tutto l'est veronese grazie all'impegno volontario dei soci.

Il ricavato delle iniziative e degli spettacoli serve unicamente per le future attività della associazione